iscrizionenewslettergif
Esteri

Abbandonata, ritrova la madre dopo 27 anni

Di Redazione27 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

ALENTOWN, Usa — Ha ritrovato la madre dopo 27 anni. Katheryn Deprill, una giovane di Alentown, in Pennsylvania, era stata abbandonata fin dalla sua nascita nel bagno di un ristorante della catena Burger King, quasi tre decenni fa.

Ai primi di marzo di quest’anno la ragazza ha postato su Facebook un post dal contenuto drammatico: “Voglio che lei sappia che non sono arrabbiata con lei per quello che ha fatto, però ho tante domande da farle, pur di iniziare una nuova relazione con mia madre biologica. Vi prego aiutatemi a trovarla condividendo questo mio post”.

E poche settimane dopo è successo il miracolo: due donne l’hanno contattata e c’é stato l’incredibile incontro. “Si sono abbracciate immediatamente. E’ stato tutto molto emozionante e drammatico”, ha raccontato Jim Waldron, un avvocato che ha organizzato la riunione su richiesta della madre la cui identita’ rimane ignota.

Così, quella che per anni è stata ribattezzata dai media “Burger King Baby” ha potuto riabbracciare la madre biologica e conoscere la sua tragica storia: aveva appena 16 anni quando venne stuprata durante un viaggio all’estero. Tornata negli States, era riuscita a tenere nascosta la gravidanza ai genitori, ma sapeva che non sarebbe mai riuscita ad avere cura del bambino.

Schumacher, “prepariamoci al peggio”

Michael SchumacherGRENOBLE, Francia -- Mentre sulle condizioni di Michael Schumacher regna il riserbo più assoluto, il ...

Ucraina, la Russia mostra i muscoli: 100mila soldati al confine

Cacciabombardieri russi Sukhoi 25 frogfootKIEV, Ucraina -- Soffiano venti da Guerra Fredda e il timore è che si possa ...