iscrizionenewslettergif
Sport

Mountain bike: la nazionale italiana alle Due Torri

Di Redazione26 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mountain bike: la nazionale italiana alle Due Torri
Gli atleti della nazionale italiana di mountain bike

BERGAMO — E’ fissato per la serata di mercoledì 26 marzo il ritrovo della nazionale azzurra di mountainbike marathon che, convocata dal commissario tecnico Hubert Pallhuber, si riunirà a Grumello del Monte per ripetere il raduno collegiale sul tracciato della Valcavallina Superbike, il palcoscenico naturale che il prossimo 1 giugno assegnerà le maglie tricolori Marathon2014.

Per i numeri uno nazionali delle gare in linea sulle lunghe distanze si tratterà di un esclusivo test in anteprima, l’occasione ideale per poter dare agli organizzatori i primi importanti riscontri relativi alle novità inserite rispetto al tracciato dell’edizione 2013, un tracciato portato quest’anno al kilometraggio richiesto grazie agli stessi nazionali.

“Oltre ad essere un grande onore – commenta Giancarlo Magri coordinatore della macchina organizzativa – sarà per noi il primo importante test del nuovo tracciato marathon. Avremo subito le prime opinioni importanti, che ci faranno capire se abbiamo lavorato bene o se dobbiamo ancora migliorare qualcosa in vista dell’importante appuntamento con il campionato italiano di giugno”.

I numeri parlano di un percorso di 80 km e ben 3250 mt di dislivello, numeri su cui si giocheranno le sorti del marathon maschile, e di 69 km e 2800 mt di dislivello per il marathon femminile, per cui nulla dovrà essere lasciato al caso: “Conosco molto bene il tracciato e questi sentieri – racconta Mirko Celestino, capitano della nazionale e del team di casa Avion Axevo – con questo kilometraggio e questo dislivello si inizia a fare sul serio, si arriva al punto dove non basterà più avere grandi doti atletiche o conoscere a memoria il tracciato. La prima sfida da vincere sarà quella contro se stessi e le proprie forze.”

Nella mattinata di giovedì gli atleti effettueranno la ricognizione di tutti gli 80 km del tracciato di gara mentre in serata, dalle ore 19, gli atleti della nazionale italiana maschile di mountain bike saranno ospiti de Le Due Torri shopping center di Stezzano, dove saranno presentati al pubblico. Per l’occasione gli atleti esporranno anche le loro biciclette con le quali parteciperanno alla Valcavallina Superbike del 1º giugno prossimo.

“Il nostro impegno a sostegno delle tante iniziative che si svolgono sul territorio di Bergamo e provincia continua – ha dichiarato il direttore delle Due Torri Roberto Speri -. Riteniamo che lo sport sia un veicolo attraverso il quale si esprimono valori di vita fondamentali e per questo motivo abbiamo deciso di affiancarci a questo importante evento”.

Il francese Menez in procinto di arrivare alla Juve

Menez in azioneTORINO -- Il centrocampista francese Jeremy Menez sarebbe in procinto di lasciare il Paris St.Germain ...

L’Atalanta batte il Livorno e sogna l’Europa League

Stefano ColantuonoBERGAMO -- Due a zero, palla al centro. Continua la serie positiva dell'Atalanta e ora ...