iscrizionenewslettergif
Bassa

L’ex fonico dei Modà tenta il suicidio

Di Redazione25 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L’ex fonico dei Modà tenta il suicidio
Paolo Bovi

CASSANO D’ADDA — Era agli arresti domiciliari, è fuggito e ha tentato il suicidio. L’ex fonico e fondatore dei Modà, Paolo Bovi, accusato di abusi su minori, ha cercato di togliersi la vita.

Il fatto è avvenuto la notte scorsa a Cassano D’Adda, paese del Milanese al confine con la Bassa Bergamasca.

L’uomo ha collegato una canna di gomma al tubo di scappamento della sua auto, ma è stato salvato dai carabinieri di Cassano d’Adda che l’hanno individuato grazie all’input del braccialetto elettronico di cui si era liberato dopo che gli era stato messo perché ai domiciliari.

L’uomo è stato portato in ospedale e poi in carcere per evasione.

Minaccia la ex con una pistola, poi fugge

I carabinieri in azioneBOLTIERE -- E' attualmente ricercato dai carabinieri l'impresario di 55 anni di Boltiere che nei ...

Torna dalla biciclettata: muore in doccia

Ambulanza del 118CARAVAGGIO -- E' stato stroncato da un malore mentre stava facendo la doccia. E' morto ...