iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Psicologia

Intelligenza e creatività: come lavora il cervello

Di Redazione25 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Le persone creative non sono necessariamente più intelligenti, tuttavia esse tendono ad avere un Quoziente Intellettivo sopra la media. Al contrario però, non sempre Q.I. molto elevati sono per forza associati anche a molta creatività.

Ricordiamo che il pensiero logico, quello che permette di risolvere i problemi ragionando sui dati che si hanno a disposizione, si differenzia dal pensiero creativo che procede per associazioni inedite e inattese, che spesso portano a conseguenti scoperte.

L’atto creativo implica un’interazione fra l’emisfero destro del cervello, più emotivo e associativo, e quello sinistro, più logico e analitico. Quando si presenta un prolema da risolvere, il sinistro si concentra sugli elementi noti e sulle soluzioni familiari; qualora la riposta tardi ad arrivare, il destro esplora i ricordi remoti e genera associazioni di idee. Alla fine, spetta comunque all’emisfero sinistro trovare e optare per la miglior soluzione.

Uomini sotto stress preferiscono donne formose

Jessika RabbitGli uomini preferiscono le donne morbide e burrose, soprattutto quando sono stressati. Alle donne che ...

Il matrimonio fa bene al cuore

CoppiaIl matrimonio fa bene alla salute, al punto che sposarsi riduce il rischio cardiovascolare, specie ...