iscrizionenewslettergif
Esteri

Incatenata per 4 giorni: ragazza italiana liberata in Brasile

Di Redazione20 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Incatenata per 4 giorni: ragazza italiana liberata in Brasile
La liberazione della giovane con il padre

RIO DE JANEIRO, Brasile — E’ rimasta per 4 giorni incatenata dai suoi rapitori. Ma alla fine l’incubo è terminato. E’ stata liberata nella notte da un’incursione della polizia la ragazza italiana di 15 anni rapita in Brasile.

La giovane è rimasta prigioniera di tre malviventi nel seminterrato di una casa a Cabo Frio, località balneare a 150 chilometri da Rio de Janeiro. Il sequestro a scopo di estorsione era avvenuto sabato scorso, nella vicina città di Arraial do Cabo.

I criminali all’inizio avevano immobilizzata la giovane nel garage dell’abitazione dove vive insieme al padre, Ettore Castelluzzo, un avvocato di Orbetello (Grosseto) che da sei anni fa l’industriale edile nel litorale carioca. Poi la decisione di rilasciare l’uomo, affinché prendesse i soldi del riscatto.

Castelluzzo ha però chiamato le forze dell’ordine: secondo gli inquirenti, la somma richiesta – 720 mila reais, circa 220 mila euro – non è stata mai pagata. Ieri, dopo l’ultimo contatto telefonico dei banditi, una trentina di agenti della Divisione antisequestro della polizia civile (Das) di Rio hanno deciso di intervenire.

Durante l’irruzione e la successiva sparatoria sono morti due dei tre sequestratori. La studentessa di Grosseto – arrivata da 5 mesi in Brasile, dove già frequenta regolarmente la scuola – è stata trovata legata con delle catene.

Aereo scomparso: trovati due oggetti in mare

Continuano le ricerche dell'aereo scomparsoSIDNEY, Australia -- Potrebbero appartenere all'aereo scomparso i due oggetti rilevati ieri dai satelliti australiani. ...

Bimbi trovati segregati e denutriti in casa

La Gendarmerie francescePARIGI, Francia -- Sono stati tenuti segregati in casa, senza la possibilità di uscire. Terribile ...