iscrizionenewslettergif
Esteri

Ucraina: Obama crede nella via diplomatica

Di Redazione18 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Secondo il presidente Usa c'è ancora spazio per la diplomazia. La Russia porta l'annessione della Crimea in parlamento

Ucraina: Obama crede nella via diplomatica
Barack Obama

MOSCA, Russia — Quel che accadrà nelle prossime settimane è ancora un’incognita. Ma è certo che il referendum con il quale la Crimea ha scelto l’annessione alla Russia avrà delle conseguenze geopolitiche non indifferenti nel quadro internazionale.

Vladimir Putin ha informato ufficialmente il parlamento e il governo russo della richiesta della Crimea di far parte della Russia, prima tappa legislativa per incorporare la penisola nella Federazione Russa.

Intanto, il Giappone annuncia un pacchetto di sanzioni contro la Russia a causa delle procedure di annessione della Crimea dopo il distacco dall’Ucraina, comprensive della sospensione dei colloqui sul rilascio ‘accelerato’ dei visti.

Il ministro degli Esteri Fumio Kishida, in una dichiarazione, ha spiegato che le misure includono il congelamento del lancio dei negoziati su accordi per investimenti ad ampio raggio e intese bilaterali sull’uso pacifico dello spazio contro attività militari pericolose.

“Contro Mosca c’é l’isolamento internazionale. Nessuno riconosce il referendum in Crimea” ha detto il presidente americano Barack Obama, annunciando di aver imposto sanzioni ad esponenti russi ed ucraini. Il presidente Usa ha poi affermato di ritenere che ci sia ancora un percorso diplomatico valido per risolvere la crisi in Ucraina.

La Corea del Nord lancia 25 missili a corto raggio

Corea del Nord lancia tre missili a corto raggioPYONGYANG, Corea del Nord -- Sale di nuovo la tensione in Asia. In risposta alle ...

Aereo dirottato: accuse alla Cina

Un Boeing 777 della Malaysia AirlinesPECHINO, Cina -- Dirottamento da parte di terroristi cinesi. E' una delle ipotesi sul tavolo ...