iscrizionenewslettergif
Isola

Tecnico di Ponte muore per un malore in Messico

Di Redazione18 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Massimiliano Cavenati si trovava a Veracruz per un convegno Tenaris sulla manutenzione

Tecnico di Ponte muore per un malore in Messico
Veracruz

PONTE SAN PIETRO — Abitava con la famiglia in un’abitazione di Locate, frazione di Ponte San Pietro, ma per lavoro era temporaneamente in trasferta a Veracruz, in Messico. Proprio su una spiaggia della celebre cittadina messicana è morto Massimiliano Cavenati.

L’uomo, 41 anni, lavorava per la Tenaris Dalmine. Tecnico di manutenzione era partito domenica 9 marzo, insieme ad altri colleghi, con destinazione Messico per partecipare a una convention a Tamsa organizzata dalla Tenaris stessa. Un meeting durante il quale il tecnico bergamasco aveva svolto una relazione in inglese sui nuovi sistemi di lavoro.

“Il decesso è avvenuto sabato nel pomeriggio a Veracruz – spiega in un comunicato Tenaris-. Il meeting era già terminato e Massimiliano era insieme ad altri colleghi quando ha avuto un malore e si è accasciato a terra. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Siamo vicini alla famiglia e stiamo fornendo tutto l’appoggio possibile per riportare la salma in Italia quanto prima”.

Travolto da auto: muore ciclista di Bottanuco

L'ambulanzaSUISIO -- E' stato travolto da un'auto mentre pedalava verso casa sulla sua bicicletta. E' ...

Ritrovato il quindicenne scomparso a Calusco

I carabinieri in azioneCALUSCO D'ADDDA -- Sono state ore d'angoscia ma alla fine tutto si è risolto per ...