iscrizionenewslettergif
Economia

Spending review: si possono tagliare 5 miliardi

Di Redazione18 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lo ha detto il commissario Cottarelli in un'audizione al Senato. Il risparmio fino a fine anno, se si partisse a maggio

Spending review: si possono tagliare 5 miliardi
Euro

ROMA — Cinque miliardi di euro negli ultimi otto mesi dell’anno. E’ questa l’entità dei tagli contenuti nella spending review elaborata dal commissario Carlo Cottarelli.

“Questo se si cominciasse da maggio. Prudenzialmente si può contare su 3 miliardi – ha detto lo stesso Cottarelli in un audizione al Senato -. C’è un margine, tutto dipende dalle decisioni politiche che si prendono”.

Il documento definitivo sulla spending review sarà presentato con il Decreto di programmazione economica e finanziaria.

Al Comitato interministeriale, Cottarelli ha spiegato: “Ho ricevuto suggerimenti per approfondire alcune aree, sto lavorando per questo, c’è ancora un po’ di tempo”. “I numeri sono aggiuntivi rispetto alla legge di stabilità”, ha sottolineato parlando del suo piano per la spending review.

“Nel quadro emerso dalle legge di stabilità – ha spiegato – ci sono i famosi 500 milioni trovati con tagli lineari a gennaio e che potrebbero essere evitati se si ricorresse a tagli di spesa”.

Nel mirino soprattutto la sanità dove, a questo punto, diventa una necessità il ricorso ai celebri costi standard già applicati dalle Regioni virtuose come la Lombardia.

L’Europa bacchetta l’Italia: occhio ai conti

soldiBRUXELLES, Belgio -- "L'Italia ha fatto progressi verso il raggiungimento dell'obiettivo di medio termine dei ...

Italia, un quarto della ricchezza nelle mani del 5 per cento

soldiROMA -- Un quarto della ricchezza italiana è nelle mani del 5 per cento della ...