iscrizionenewslettergif
Politica

L’Europa gela Berlusconi: niente candidatura

Di Redazione18 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Le regole in Europa sono chiare, ha detto il vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding

L’Europa gela Berlusconi: niente candidatura
Silvio Berlusconi

ROMA — Poche righe per mettere fine, almeno per ora, alla paventata ipotesi di una discesa in campo diretta, o meglio, una candidatura, di Silvio Berlusconi alle prossime elezioni europee.

“Non entro in questioni di livello nazionale. Ma la normativa europea è molto chiara su questo”, così il vicepresidente della Commissione Europea Viviane Reding rispondendo in merito alla battaglia di Silvio Berlusconi per candidarsi alle prossima tornata elettorale.

Oggi intanto la Cassazione che deve decidere se confermare o meno la pena accessoria di due anni di interdizione dai pubblici uffici, inflitta a Berlusconi dopo il passaggio in giudicato della sentenza Mediaset.

Il 10 aprile prossimo i giudici di Milano decideranno sull’affido ai servizi sociali oppure sui più stringenti arresti domiciliari.

Berlusconi teme che alla fine la limitazione sarà il più stringente possibile, tanto da impedirgli di vedere persone e persino parlare al telefono.

Intanto il partito comincia a soffrire di tensioni interne.

Berlusconi: preoccupato per i tagli alla sicurezza

Berlusconi alla manifestazione dei giovaniROMA -- Preoccupato per i tagli del governo al settore sicurezza. E' questo l'animo del ...

Berlusconi interdetto per 2 anni: niente Europee

Silvio BerlusconiROMA -- Addio possibilità di candidarsi alle elezioni europee. La Corte di Cassazione ha definitivamente ...