iscrizionenewslettergif
Politica

Grillo: se vinciamo le europee governo a casa

Di Redazione17 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Grillo: se vinciamo le europee governo a casa
Beppe Grillo

ROMA — Se il Movimento 5 stelle uscirà vincente dalle prossime elezioni europee, “Napolitano dovrà sciogliere le Camere”. Lo sostiene Beppe Grillo.

L’obiettivo dei pentastellati è di eleggere venti o trenta eurodeputati, affermarsi come “primo gruppo” italiano al Parlamento europeo e avere abbastanza forza da travolgere la politica di Bruxelles e quella di Roma.

Grillo ha già cominciato a scendere nelle piazze e suonare la carica, tornando a paventare un referendum per l’uscita dall’euro e il ritorno alla lira.

“Il voto europeo è anche un voto nazionale”, spiega ai lettori del suo blog il leader dei 5 Stelle.

“Tre governi italiani sono stati decisi dalla Ue con il beneplacito di Napolitano. Il Parlamento italiano serve ormai solo come facciata democratica. Dunque, se il Movimento riuscisse a prendere più voti degli altri partiti il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano non potrebbe più tirare a campare con giochi di palazzo, dovrebbe sciogliere le Camere e indire nuove elezioni”.

Per far “saltare gli attuali equilibri e necessario che il Movimento 5 stelle elegga tra 20 e 30 eurodeputati, ossia occupare quasi la metà dei 73 seggi dell’Italia”.

L’obiettivo è ambizioso, ma Grillo ha lanciato la sua scommessa: “Andrò io dalla Merkel e la guarderò negli occhi”, ha detto.

Sarnico, nasce club Forza Italia: alleati con la Lega

La bandiera di Forza ItaliaSARNICO -- E' nato ufficialmente il primo club di Forza Italia (Forza Silvio) a Sarnico. ...

Berlusconi: preoccupato per i tagli alla sicurezza

Berlusconi alla manifestazione dei giovaniROMA -- Preoccupato per i tagli del governo al settore sicurezza. E' questo l'animo del ...