iscrizionenewslettergif
Sport

L’Atalanta travolge la Samp e si regala la salvezza

Di Redazione16 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I nerazzurri salgono a quota 37 punti, nella prima parte della classifica

L’Atalanta travolge la Samp e si regala la salvezza
L'Atalanta batte la Sampdoria per 3-0

BERGAMO — “Nonostante non ci sia ancora la matematica certezza, possiamo dire di aver raggiunto il nostro obiettivo”. Lo ha detto l’allenatore dell’Atalanta Stefano Colantuono al termine della partita vinta in casa dai nerazzurri contro la Sampdoria per 3-0 che proietta la squadra bergamasca a 37 punti e nella prima metà della classifica.

La salvezza dunque è cosa fatta. E per come ha giocato l’Atalanta contro i liguri, strameritata.

La squadra allenata da Mihajlovic è stata letteralmente annientata dai nerazzurri che hanno dato spettacolo davanti al commissario tecnico della nazionale Cesare Prandelli, in tribuna, nonostante l’improbabile orario di pranzo.

Tre a zero e un dominio orobico a dir poco imbarazzante. Dopo una partenza in sostanziale equilibrio, è l’Atalanta ad andare in gol al 36esimo con un tiro calibrato di Carmona su appoggio di Denis.

Passano sei minuti e i nerazzurri raddoppiano. Angolo da sinistra, Benalouane, non visto dall’arbitro, stende Regini con una manata (sarà fermato dalla prova tv), pallone a Bonaventura che, indisturbato, mette dentro di testa.

Il primo tempo si chiude sul 2-0 per l’Atalanta. Nella ripresa la sinfonia non cambia. All’11esimo contropiede di Maxi Moralez, Kristic buca l’intervento, Denis tutto solo non ha difficoltà a segnare.

Tre a zero e Samp scomparsa e sfilacciata tanto da faticare a credere che prima della partita le due squadre avessero gli stessi punti in campionato.

Europa league: Juventus-Fiorentina finisce 1-1

Antonio ConteTORINO -- La prima sfida sorride ai viola. La Fiorentina ha pareggiato 1-1 a Torino ...

Milan, contestazione dei tifosi: nel mirino Galliani e Balotelli

Adriano GallianiMILANO -- E' stata una delle peggiori giornate della storia del Milan. Dopo la sconfitta ...