iscrizionenewslettergif
Esteri

Aereo scomparso: ricerche nell’Oceano Indiano

Di Redazione14 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Aereo scomparso: ricerche nell’Oceano Indiano
Le zone finora sottoposte a ricerche

KUALA LUMPUR, Malaysia — Si brancola nel buio. Le ricerche del Boeing 777 della Malaysia Airlines con 239 persone a bordo, scomparso dai radar ormai da una settimana, sono a un punto morto.

Ieri è arrivata la smentita che gli oggetti galleggianti fotografati da un satellite cinese potessero appartenere all’aereo scomparso. Mentre secondo alcuni esperti americani il jet avrebbe potuto volare anche per 5 ore dopo essere sparito dai radar. Per questo le ricerche sono state spostate decisamente più a ovest, nell’Oceano Indiano.

Il portavoce della Casa Bianca Jay Carney ha detto che non essedoci ulteriori sviluppi le ricerche sono state necessariamente spostate ad altri quadranti.

Per ora non c’è alcuna traccia di un aereo lungo 63 metri. Gli Usa hanno messo a disposizione due navi militari e aerei da ricognizione per battere l’Oceano Indiano. “Mettere in campo ogni sforzo per aprire una nuova area di ricerca nell’Oceano Indiano. Gli Stati Uniti si stanno consultando con il governo malese su quali altre risorse potrebbero essere impiegate”.

New York, edifici crollati: i morti salgono a 8

Gli edifici crollati a East Harlem, New YorkNEW YORK, Usa -- E' salito ad 8 morti il bilancio del drammatico crollo di ...

Ucraina, fallisce la via diplomatica

Vladimir PutinNEW YORK, Usa -- E' ben lontana dalla soluzione diplomatica la crisi in Ucraina e ...