iscrizionenewslettergif
Politica

Legge elettorale: alla Camera senza quote rosa

Di Redazione11 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Salta il provvedimento sulla parità di genere. Deputate del Pd sul piede di guerra

Legge elettorale: alla Camera senza quote rosa
Matteo Renzi esce dal Nazareno, sede del Pd

ROMA — Saltata la questione quote rosa, la riforma della legge elettorale va verso il via libera alla Camera, non senza malumori.

Le deputate del Pd, autoconvocate dopo il voto di ieri, si sono riunite e paventano proteste.

Le deputate chiedono “di capire – spiega Roberta Agostini – perché sono venuti a mancare i voti del Pd”. La richiesta è di “ottenere la garanzia che la legge al Senato sia cambiata, almeno su questo punto”.

Intanto, sulla legge elettorale “non c’è da mantenere un patto con Berlusconi, ma un impegno che come partito abbiamo preso profondo, netto, chiaro” ha detto il premier Matteo Renzi parlando all’assemblea dei deputati Pd.

Renzi esprime “marcato dissenso rispetto a chi ritiene la legge elettorale che sta per essere approvata alla Camera incostituzionale”.

Bergamo, uova e contestazione al ministro Lupi

Maurizio LupiBERGAMO -- Momenti di tensione ieri a Bergamo, durante la visita del ministro delle Infrastrutture, ...

Alpini addio, tagliati i soldati a Bergamo

I parlamentari bergamaschi di Forza Italia Piccinelli, Fontana e Pagnoncelli e il consigliere regionale Alessandro SorteBERGAMO -- Addio alpini. E’ ufficiale: dal testo del decreto sicurezza, trasmesso alla Camera la ...