iscrizionenewslettergif
Politica

Lega, via alla petizione per la grazia a Monella

Di Redazione9 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lega, via alla petizione per la grazia a Monella
Lo striscione per Monella esposto alla partita

SERIATE — La Lega Nord ha dato il via a una petizione per la richiesta di grazia per Antonio Monella, l’imprenditore condannato per aver ucciso un ladro ad Arzago d’Adda.

Ieri, in occasione dell’assmblea provinciale dei militanti della Lega Nord, tenutasi all’auditorium “Gavazzeni” di Seriate sono state raccolte quasi 300 firme, un centinaio delle quali tra sindaci, assessori, consiglieri comunali, provinciali e regionali. Parallelamente prosegue la medesima raccolta in Parlamento che ha visto finora la sottoscrizione di otto parlamentari bergamaschi.

“Come concordato con il Comitato di Arzago d’Adda – precisa Daniele Belotti, segretario provinciale della Lega Nord – la petizione a livello istituzionale verrà estesa ora a tutti i comuni della Bergamasca oltre che ai Consigli Provinciali e Regionali in modo che chiunque, tra consiglieri, assessori e sindaci, potrà dimostrare la sua vicinanza ad Antonio Monella.

“Nel sottolineare l’importanza di questo semplice gesto di solidarietà per questo imprenditore che ora sta rischiando il carcere per essersi difeso da dei rapinatori, vogliamo ribadire come tutte le iniziative a favore di Monella non abbiano una connotazione partitica, bensì esprimono solo un atto di buonsenso e di giustizia, atto che non ha bisogno di nessuna bandierina politica”.

Uno striscione di solidarietà a Monella è stata esposto anche prima della partita di prima categoria Arzago-Acos Treviglio.

Sondaggi: Pd primo partito, segue Forza Italia

Matteo RenziMILANO -- Il Pd resta il primo partito in Italia con il 31,3 per cento ...

Gli alpini se ne vanno, Forza Italia chiede il ritorno

Gregorio FontanaBERGAMO -- "La prossima settimana, in occasione della discussione in merito alla Camera, chiederò l’impegno ...