iscrizionenewslettergif
Esteri

I russi lanciano missile intercontinentale

Di Redazione5 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I russi lanciano missile intercontinentale
Un missile intercontinentale russo Topol

WASHINGTON, Usa — Nonostante le smentite, ha tutto il sapore della Guerra Fredda il test di un missile intercontinentale Topol (Ss-25 nella denominazione Nato) da parte della Russia, avvenuto ieri pomeriggio.

Esattamente come durante la crisi dei missili di Cuba – quando il Pentagono sciaguratamente decise di effettuare il test di un missile Titan e un’esplosione atomica nel Pacifico mentre il presidente Kennedy stava trattando con i sovietici -, il lancio di ieri arriva nel pieno di una crisi diplomatica fra le due superpotenze senza precedenti negli ultimi anni.

Gli Stati Uniti erano stati avvisati in anticipo del lancio di prova, ha riferito un funzionario Usa. Secondo il Pentagono il test era già programmato e non ha nulla a che vedere con l’Ucraina.

Ma è evidente che la Russia sta mostrando i muscoli, in un gioco estremamente pericoloso.

Le forze strategiche russe hanno eseguito il test di un missile balistico intercontinentale RS-12M “Topol” capace di portare una testata nucleare, precisando che il lancio è avvenuto dal poligono di “Kapustin Iar”, nella regione di Astrakhan, presso il Mar Caspio.

Il test, secondo Mosca, è riuscito perfettamente. Il missile, dotato di testata inerte, ha centrato il bersaglio a Sary-Shagan, poligono militare russo nel territorio del Kazakhstan (Asia centrale).

Ucraina, mossa di strangolamento della Russia

Vladimir PutinMOSCA, Russia -- Come previsto nella nostra analisi, la Russia probabilmente non invaderà l'Ucraina, si ...

La Cina aumenta le spese per la difesa

Missili cinesiPECHINO, Cina -- Sale la tensione anche in Asia dopo la decisione della Cina di ...