iscrizionenewslettergif
Italia

Mistero, donna uccisa nel sottopasso della stazione

Di Redazione3 marzo 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mistero, donna uccisa nel sottopasso della stazione
I carabinieri

COMO — Aveva un appuntamento alla stazione, molto probabilmente con l’uomo che l’ha uccisa. E’ mistero sull’omicidio di Lidia Nusdorfi, una donna di 35 anni assassinata a coltellate nel tardo pomeriggio di sabato nel sottopasso della stazione ferroviaria Trenord di Mozzate.

Stando alle indagini, la donna non si trovava lì perché in arrivo o in partenza. Il particolare è stato rivelato dai carabinieri, secondo i quali l’aggressione è stata quindi mirata e non casuale, come dimostrerebbe la dinamica di quanto accaduto.

I carabinieri hanno lavorato tutta la notte per esaminare le riprese delle telecamere della stazione, del municipio e di altre zone del paese per individuare l’assassino.

La trentacinquenne è stata colpita con almeno due coltellate nel sottopassaggio della stazione ferroviaria, lungo la linea Trenord Saronno-Varese. Si cerca un uomo, abbastanza giovane, che avrebbe atteso la donna là sotto per poi aggredirla e poi l’ha poi aggredita alle spalle, colpendola con almeno due fendenti.

Tiene la figlia segregata in casa per 8 anni

Le terribili condizioni di vita della donnaNAPOLI -- Ha ottenuto gli arresti domiciliari l'insegnante 69enne in pensione che per otto anni ...

Rapine con la sciabola: arrestato nomade

La "Spada della Valacchia"PAVIA -- Le sue rapine erano ormai diventate celebri, perché le eseguiva con una sciabola. ...