iscrizionenewslettergif
Italia

Prostitute a 14 anni: cinque indagati a Ventimiglia

Di Redazione28 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Prostitute a 14 anni: cinque indagati a Ventimiglia
Una prostituta

IMPERIA — Hanno cominciato a pensarci quando hanno sentito la vicenda delle giovani studentesse di Roma, che facevano soldi a palate ai Parioli vendendo il loro corpo a facoltosi clienti. E così tre studentesse di 14 e 15 anni di Ventimiglia hanno deciso di darsi alla prostituzione per avere la paghetta più ricca.

Lo facevano da circa un mese e l’idea era venuta loro con l’eco del giro di baby prostituzione a Roma.

A denunciarle un trentenne che ha rifiutato il rapporto e ha rivelato tutto.

Le due ragazze erano amiche per la pelle, studentesse di mattina e baby squillo nel doposcuola. La tentazione è venuta loro seguendo la vicenda delle minorenni dei Parioli, come ha raccontato Mary davanti all’assistente sociale e agli occhi umidi e increduli di suo padre: “Dalla tv ero venuta a sapere che attraverso annunci Internet le ragazze avevano guadagnato parecchi soldi. Si faceva riferimento a un sito internet”.

A casa di Giulia, il primo passo: “Abbiamo deciso di mettere un’inserzione intitolata baby squillo: siamo due ragazze, abbiamo 18 anni, facciamo sesso a pagamento. E per essere più convincenti inserivano il lato b di Mary in perizoma”.

Ora sono cinque indagati per sfruttamento della prostituzione minorile.

Sindone: l’ostensione comincia il 19 aprile

La sacra SindoneTORINO -- E' ufficiale. L'ostensione della Sacra Sindone a Torino si terrà nel 2015 dal ...

Auto di lusso, truffa all’assicurazioni: tre nei guai

Parcheggia la Porsche col pass disabili falso: beccatoMILANO -- Denunciavano il furto di auto di lusso per farsi restituire l'assicurazione, mentre in ...