iscrizionenewslettergif
Italia

Trentaseienne getta la madre dall’ottavo piano

Di Redazione25 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Trentaseienne getta la madre dall’ottavo piano
Una volante della Polizia

TREVISO — Ci sarebbe un litigio finito male all’origine del folle gesto di un uomo che, ieri, ha ucciso la madre gettandola dalla finestra dell’ottavo piano di un palazzo.

Il fatto è accaduto a Conegliano Veneto, in provincia di Treviso. Il matricida è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Conegliano.

“Ho ucciso mia madre. Sono stato io” ha detto l’uomo, dopo aver chiamato il 113. Poi si è chiuso nell’appartamento aspettando l’arrivo degli agenti.

La vittima si chiamava Paolina Saporosi e aveva 65 anni. Il figlio, arrestato per omicidio volontario, ne ha 36 ed è originario di Cordignano (sempre in provincia di Treviso).

Ancora da stabilire le cause del litigio che hanno portato alla tragedia.

Truffa da 47 milioni al Monte dei Paschi di Siena

La sede del Monte dei Paschi di SienaSIENA -- La Guardia di finanza di Siena sta eseguendo decine di perquisizioni relative all'inchiesta ...

Violentò e uccise ragazza: ergastolo al senegalese

Le indagini dei carabinieriLIVORNO -- Ergastolo. E' questa la condanna affibbiata con giudizio abbreviato a Ablaye Ndoye, il ...