iscrizionenewslettergif
Advisor

Buon momento per l’economia americana

Di Filippo Quarti25 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Possibile un aumento della crescita dall’attuale 2 al 2.9 per cento nel 2014

Buon momento per l’economia americana
Operatori di Borsa

Il buon momentum conosciuto dall’economia statunitense a fine 2013 farebbe presupporre un aumento della crescita dall’attuale 2 al 2.9 per cento nel 2014, coadiuvata dall’effetto ricchezza degli investitori che dovrebbe supportare vendite e spesa per investimenti. L’aumento della ricchezza, e in particolare del valore degli asset finanziari, è cruciale nel determinare il comportamento di spesa dei consumatori americani: alcuni studi hanno evidenziato la correlazione inversa tra net worth e tasso di risparmio.

Oltre a questo, però, si deve considerare anche ciò che influenza negativamente il comportamento di spesa dei consumatori: lo scarso tasso di crescita dei salari. Cosa possiamo dedurre? Che probabilmente avremo una spesa del settore privato a due velocità: la famiglie le cui entrate derivano principalmente dai salari spenderanno in linea con la crescita di questi ultimi, mentre quelle più abbienti daranno un’accelerazione ai consumi.

Per quanto riguarda la spesa per investimenti, sembra probabile che le aziende possano aumentare la capex sull’onda della ripresa, come peraltro evidenziato dalla dinamica dell’indice Ism manifatturiero che sembra aver segnato un punto di inversione a metà dello scorso anno. Simili dinamiche di questo indicatore, infatti, si sono verificati in passato in concomitanza con cicli di espansione economica.

Guardando all’inflazione, gli economisti propendono per un incremento che comunque dovrebbe rimanere sotto controllo. È possibile che la variazione dei prezzi raggiunga il 2 per cento intorno alla metà del 2014, per poi rimanere su tali livelli fino al termine del 2015. Di seguito il grafico relativo all’andamento dell’inflazione.

 

Per leggere gratuitamente l'analisi completa dei mercati finanziari, compila il form sottostante.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Recapito

Il documento è redatto al solo scopo informativo e non è diretto né costituisce in alcun modo una sollecitazione al pubblico risparmio o un incoraggiamento ad alcuna forma di investimento o speculazione. Chiunque ne faccia uso diverso da quello per cui è stato pensato se ne assume piena responsabilità.

Acconsento al trattamento per l'invio dell'analisi in oggetto.

Acconsento alla cessione dei dati esclusivamente a Sofia SGR per le finalità visibili attraverso l'advertising presente nella pagina.

Draghi pronto a reagire a inflazione negativa

Il presidente della Bce Mario DraghiLa crescita economica dell’Eurozona è stata al di sotto delle aspettative: nel 2013, complessivamente, la ...

Giappone, lo stallo delle riforme pesa sull’economia

La torre Sky Tree di TokioQuello giapponese è stato un piccolo miracolo economico: le ormai ben note frecce dell’Abenomics hanno ...