iscrizionenewslettergif
Politica

Grillo attacca la Rai: responsabile del disastro

Di Redazione19 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Grillo attacca la Rai: responsabile del disastro
Beppe Grillo

SANREMO — Era previsto e lo ha fatto. Beppe Grillo ha improvvisato un comizio a Sanremo, fuori dalla sede del Movimento 5 Stelle, attaccando la Rai e i costi del Festival.

Il leader dei 5 stelle è stato un fiume in piena: “La Rai è la maggiore responsabile del disastro politico ed economico di questo Paese”, attacca.

“Ha 13 mila dipendenti che costano 1 miliardo e 700 milioni, ma danno 1,4 miliardi in appalti esterni”.

Nel mirino anche Fazio: “E’ un pacchetto da 5,5 milioni l’anno, più 600 mila dichiarati per Sanremo, più 350 mila per diritti di immagine. La Rai ha 13mila dipendenti e dà i soldi a questo qui”.

Tra urla, spintoni e forti momenti di tensione, sale sulla passerella davanti al teatro, solo ora circondato dalle forze dell’ordine: “Dobbiamo riprenderci la Rai”, incalza. Ne ha per il direttore generale: “Gubitosi ha portato le perdite dall’azienda da 200 a 400 milioni. E ora dove andrà? All’Eni, all’Enel, magari con 4-5 milioni di buonuscita?”.

Sotto accusa anche i telegiornali del servizio pubblico “gestiti dai partiti”, per Leone che ha brindato al festival in attivo (“una balla perché si è azzerata la raccolta sugli altri canali”).

Ma si scaglia anche contro Renzi: “E’ il vuoto assoluto, un cartone animato. È stato mandato al governo dalle banche”.

Ufficiale: Berlusconi divorziato da Veronica Lario

Silvio Berlusconi e Veronica LarioROMA -- Ormai è ufficiale: Silvio Berlusconi e Veronica Lario hanno divorziato. Lo confermano all'agenzia ...

Centrosinistra: Gori apre al centro

Giorgio GoriBERGAMO -- "Dovremo allargare alle alleanze. Penso al Partito Socialista, penso ai partiti di centro ...