iscrizionenewslettergif
Politica

Piemonte: elezioni annullate, si rivota. Ira della Lega

Di Redazione12 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lo ha deciso il consiglio di Stato. Cota: morte della democrazia

Piemonte: elezioni annullate, si rivota. Ira della Lega
Roberto Cota

TORINO — Si dovrà rivotare in Piemonte. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dal governatore Roberto Cota contro la sentenza del Tar che ha annullato le regionali 2010 e confermato la sentenza di primo grado.

L’esito delle consultazioni per rinnovare gli organi della Regione resta quindi annullato e si dovranno indire nuove elezioni.

Il pronunciamento del Consiglio di Stato è una sentenza definitiva, che tiene conto anche dell’esame nel merito della causa. Seguiranno le motivazioni.

La sentenza che manda il Piemonte al voto con un anno di anticipo è la “morte della democrazia” ha detto il governatore Cota. “La sinistra vuole il Piemonte – aggiunge – pur avendo perso le elezioni”.

“E’ un affronto ai piemontesi, che hanno espresso il loro voto chiaramente. Un sistema che fa questo dopo quattro anni, quando non è mai stato in discussione il risultato delle elezioni, non è credibile” ha concluso Cota.

Governo: Letta o Renzi? Palla al Pd

Enrico Letta e Giorgio NapolitanoROMA -- Sono ore di fibrillazione sul Governo Letta. Dopo l'incontro fra Renzi e Napolitano, ...

Gori, cena con i sostenitori e simposio sull’Expo

Giorgio GoriBERGAMO -- Si affilano le armi e si serrano i ranghi in vista della campagna ...