iscrizionenewslettergif
Esteri

Monito dell’Ue alla Svizzera

Di Redazione12 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Monito dell’Ue alla Svizzera
Monito dell'Ue alla Svizzera

BRUXELLES, Belgio — Suona come una minaccia il monito che il consiglio dell’Unione Europea ha rivolto alla Svizzera dopo il referendum (votato dai cittadini) che pone quote e limiti all’immigrazione nel paese elvetico.

“E’ impossibile accettare la divisione tra la libera circolazione delle persone e quella dei capitali” ha sottolineato la presidenza greca, aggiungendo che “si aspetta che la Svizzera onori i suoi obblighi internazionali” con l’Ue.

L’Unione europea non prevede di proseguire il negoziato con la Svizzera sull’elettricità “alla luce della nuova situazione che si è venuta a creare” dopo il voto sul referendum sulla libera circolazione che è “una potenziale violazione” degli accordi. Lo ha detto la portavoce dell’esecutivo europeo Pia Ahrenkilde.

Fonti Ue esplicitano che la decisione è “un chiaro messaggio politico alla Svizzera ed un esempio dell’impatto a breve termine” sulle relazioni fra Bruxelles e lo Stato elvetico.

Intanto referendum analoghi a quello svizzero vengono chiesti anche dall’estrema destra in Austria e dai populisti del “Partito del progresso” in Norvegia.

L’Iran sperimenta nuovi missili

Missili iranianiTEHERAN, Iran -- Alla vigilia del 35esimo anniversario della Rivoluzione islamica, l'Iran ha annunciato di ...

F-35: la Gran Bretagna riduce la commessa

caccia, f35,LONDRA, Gran Bretagna -- Il governo inglese ha deciso di ridurre l'acquisto di nuovi caccia ...