iscrizionenewslettergif
Politica

Aeroporto, guai da Roma: allarme della Lega

Di Redazione12 febbraio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Con il decreto Destinazione Italia impossibile negoziare con le compagnie

Aeroporto, guai da Roma: allarme della Lega
L'aeroporto di Bergamo Orio al Serio

ROMA — Brutte notizie in arrivo da Roma per l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio. “Le norme contenute nell’art. 13 del decreto Destinazione Italia, approvato ieri dalla Camera privano i gestori aeroportuali della libertà negoziale con le compagnie aeree, rendendo di fatto impossibile la chiusura di accordi con le compagnie e di conseguenza azzerando la competitività del nostro aeroporto”. Lo spiega il senatore bergamasco della Lega Nord Giacomo Stucchi, a margine dei lavori parlamentari.

“Concordo con le preoccupazioni avanzate dall’onorevole Invernizzi e da altri colleghi”, continua Stucchi. “Il Governo continua ad ignorare i campanelli d’allarme dell’economia del Nord e con questo durissimo colpo rischia di pregiudicare il futuro dello scalo bergamasco e i posti di lavoro di migliaia di persone, che la Lega Nord cercherà di salvaguardare presentando al Senato emendamenti correttivi, evitando così una palese ingiustizia”.

Tentorio, slitta la presentazione ufficiale

Franco Tentorio, sindaco di BergamoBERGAMO -- La presentazione ufficiale della candidatura a sindaco di Bergamo di Franco Tentorio non ...

Ongaro: piano di sviluppo di Orio non va

Luciano Ongaro, esponente di SelBERGAMO -- "Apprendiamo dalla lettera del Comitato Aeroporto Bergamo che Sacbo sta già mettendo in ...