iscrizionenewslettergif
Arte

La “Ragazza” di Vermeer incanta Bologna

Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La “Ragazza” di Vermeer incanta Bologna
La ragazza con l'orecchino di perla, di Vermeer

Centinaia e centinaia di persone si sono messe in fila ieri per assistere alla mostra “La ragazza con l’orecchino di perla – Il mito della Golden Age da Vermeer a Rembrandt” che si tiene a Palazzo Fava a Bologna.

“La ragazza” di Vermeer è la star indiscussa di una raffinatissima mostra sulla Golden Age della pittura olandese, curata da Marco Goldin e tra gli altri da Emilie Gordenker, direttrice del Mauritshuis Museum de L’Aia dove il capolavoro di Vermeer è conservato, e dal quale provengono tutti i dipinti in esposizione a Bologna.

L’occasione storica di ammirare in Italia questa icona e gli altri celeberrimi dipinti olandesi. “La ragazza con l’orecchino di perla” evoca bellezza e mistero. Il suo volto da oltre tre secoli continua a stregare coloro che l’hanno ammirata dal vivo o scoperta attraverso romanzi e il film.

Ieri le prime persone a Bologna sono arrivate mezz’ora prima dell’apertura, alle 9, poi un viavai costante per ammirare le splendide opere in mostra.

Due file ordinate, una per i prenotati l’altra per chi deve fare i biglietti, con un centinaio in attesa.

Soddisfatto il curatore Marco Goldin: “I primi momenti sono sempre i più emozionanti, ottima partenza”. Le visite sono proseguite fino alle 2 di notte.

La mostra resterà aperta fino al prossimo 25 maggio.

Bergamo, mostra postuma di Maria Teresa Campana

Maria Teresa CampanaVerrà inaugurata venerdì 7 febbraio alle ore 18, nella Sala Agazzi della sede di Confartigianato ...

Mostre: i Giganti alla Galleria111 di Bergamo

Giganti alla Galleria111 di BergamoE' intitolata "Giganti", la mostra personale dei dipinti di Luca Ravasio che si terrà a ...