iscrizionenewslettergif
Politica

Presentato a Bergamo il gruppo “Giovani x Gori”

Di Redazione31 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Presentato a Bergamo il gruppo “Giovani x Gori”
Giorgio Gori

BERGAMO — E’ stato presentato questa mattina, nella sede del Comitato “Gori x Bergamo”, Lab3G Giovani x Giorgio Gori.

“Il nostro gruppo è composto da una ventina, fra ragazze e ragazze, di età compresa tra i 16 e i 25 anni” ha esordito Niccolò Carretta, coordinatore del nuovo soggetto politico, nato a sostegno della candidatura di Gori a sindaco di Bergamo.

“Al nostro interno contiamo studenti liceali e universitari, iscritti sia a Bergamo, in particolare a Economia, Scienze della comunicazione, Ingegneria informatica, sia ad altri atenei lombardi: Politecnico, Bicocca, Statale di Milano e Università di Brescia”, ha precisato Carretta.

Nato come officina politica, Lab3G mira ad ideare e realizzare iniziative “animate da un forte spirito civico giovanile, oltre che da una profonda volontà di contribuire, concretamente, ad un rilancio socioculturale di Bergamo, che deve trovare nei giovani il vero elemento di slancio”. Non a caso, lo slogan scelto recita: “Se Bergamo non pensa ai giovani, i giovani pensano a Bergamo”.

Convinti dell’importanza del mettersi in gioco in prima persona, i componenti di Lab3G hanno espresso riconoscenza a Giorgio Gori: “Ci ha dato e ci sta dando una grande occasione” ha riconosciuto Carretta. “Per la prima volta, i giovani bergamaschi non vengono coinvolti solo per volantinaggi, o poco più. Hanno, invece, l’opportunità di collaborare attivamente nel disegno per la Bergamo del futuro. Una città che desideriamo moderna, innovativa e attrattiva per noi e per tutti i nostri coetanei”.

Lab3G intende restare sulla scena anche dopo le imminenti amministrative. “Saremo un pungolo costante per chi governerà Bergamo” assicura il coordinatore. “E per fare questo – sottolinea Niccolò Carretta – abbiamo bisogno del sostegno e della partecipazione dei giovani della città. Ragazzi e ragazze che abbiano voglia di dare una mano concreta alla nostra ‘officina politica’, allo scopo di stimolare Bergamo, ridestandola dal torpore in cui l’hanno relegata troppi anni di politiche timide oltre che rinunciatarie”.

Caso Invernizzi: la Lega diserta l’aula

Il capogruppo della Lega alla Camera, Giancarlo GiorgettiROMA -- Un decisione drastica perché la vicenda, di per sè, è politicamente grave. La ...

Berlusconi: punto a superare il 37 per cento

Silvio BerlusconiROMA -- "Sarà una follia, ma io penso di poter arrivare a superare il 37 ...