iscrizionenewslettergif
Politica

Battaglia in parlamento: Grillo va a Roma

Di Redazione31 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I parlamentari 5 stelle chiedono impeachment di Napolitano e disertano l'aula

Battaglia in parlamento: Grillo va a Roma
Beppe Grillo

ROMA — Continua lo scontro fra il governo e il Movimento 5 stelle dopo il decreto Bankitalia. Ieri i parlamentari pentastellati si sono rifiutati di partecipare ai lavori dell’aula, mentre la presidente della camera Laura Boldrini si è trincerata nel suo ufficio protetta dai questori di Montecitorio.

Nel frattempo i parlamentari del Movimento 5 stelle hanno presentato la richiesta di impeachment per il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nelle prossime ore Beppe Grillo arriverà a Roma per complimentarsi con i suoi ragazzi. “Grillo nelle prossime ore scenderà a Roma. Un gesto politico e umano per stare vicino ai parlamentari” è stato l’annuncio dato durante la conferenza stampa pomeridiana del Movimento 5 Stelle e dopo pochi minuti sul blog del leader compare un videomessaggio dal titolo “Siamo la nuova resistenza”.

“Io vengo lì, a Roma, ad abbracciarvi, perché siete dei guerrieri meravigliosi” ha detto Grillo che poi è andato all’attacco sulla legge elettorale scritta con un condannato, della Boldrini e dei vecchi partiti: “Vedo delle cose che non so neanche come interpretare. Siamo nella metafisica. C’è una legge elettorale fatta da un pregiudicato insieme a una specie di cartone animato e Verdini. Come si fa a pensare di fare una legge elettorale fatta da Verdini e da Berlusconi? Verdini ha incriminazioni e processi in corso. Non so se sarà condannato o meno, ma non si affida una roba così a uno che ha questi processi, che è un massone. Essere massoni non è reato, però se vogliono governare con la massoneria formino un nuovo partito, il Partito dei massoni, si fanno eleggere, prendono i voti e vanno dentro”.

Venerdì presentazione “Giovani x Giorgio Gori”

Giorgio GoriBERGAMO -- Venerdì 31 gennaio alle 11.45, nella sede del Comitato "Gori x Bergamo", in ...

Caso Invernizzi: la Lega diserta l’aula

Il capogruppo della Lega alla Camera, Giancarlo GiorgettiROMA -- Un decisione drastica perché la vicenda, di per sè, è politicamente grave. La ...