iscrizionenewslettergif
Provincia

Botte alla compagna: arrestato operaio

Di Redazione28 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'uomo ha violato il divieto di avvicinarsi alla poveretta. Braccato dai carabinieri ha tentato la fuga

Botte alla compagna: arrestato operaio
I carabinieri

DALMINE — Un operaio della Tenaris Dalmine è stato arrestato lunedì pomeriggio dai carabinieri di Martinengo su ordinanza del tribunale di Bergamo.

L’operaio – 26 anni – ha più volte violato il provvedimento del giudice, che aveva disposto l’obbligo di dimora casa dei genitori a Dalmine.

Lo scorso novembre l’uomo era finito in manette per aver picchiato ripetutamente la ex compagna, provocandole anche un aborto. Per lui l’accusa era di maltrattamenti in famiglia e lesioni, mentre per il procurato aborto non è stato formalmente indagato.

Sottoposto ad obbligo di dimora dal giudice e al divieto di avvicinarsi alla ex compagna che vive a Ghisalba, l’operaio ha violato ripetutamente il provvedimento.

Da qui il mandato di arresto che i carabinieri di Martinengo e Dalmine hanno eseguito mentre l’uomo si trovava al lavoro. Quando l’operaio ha visto i militari ha tentato la fuga.

Nonostante gli spintoni, il ventiseienne è stato inseguito e bloccato poco dopo. Per lui si sono spalancate le porte del carcere di via Gleno.

Trentenne ubriaco sperona auto dei carabinieri

I controlli dei carabinieriBERGAMO -- Ne ha combinate davvero di tutti i colori in auto l'uomo di trent'anni ...

Osio Sopra, esplosione alla Siad: tre feriti (video)

Le ambulanze questa mattina alla Siad di Osio SopraOSIO SOPRA -- Violentissima esplosione questa mattina allo stabilimento Siad di Osio Sopra. Lo scoppio ...