iscrizionenewslettergif
Esteri

Aviaria: torna alto l’allarme in Cina

Di Redazione28 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Aviaria: torna alto l’allarme in Cina
Influenza aviaria

HONG KONG, Cina — Un forte aumento dei contagi da influenza aviaria ha costretto il governo cinese a decretare l’abbattimento di 20mila polli per cercare di arginare l’infezione.

Il virus H7N9 negli ultimi giorni è stato protagonista di una recrudescenza in Cina. Il governo di Pechino in un primo momento aveva abbassato la guardia sul contagio declassando il virus da “infettivo” a “responsabile di acute malattie respiratorie”.

Ma l’aumento dei contagi, una ventina negli ultimi giorni, ha obbligato la Cina e soprattutto Hong Kong a rialzare l’allarme.

Snowden: gli Usa vogliono uccidermi

Edward SnowdenNEW YORK, Usa -- Con le sue rivelazioni ha reso noto che la Nsa (National ...

Obama avverte il congresso: pronto a fare da solo

Barack ObamaWASHINGTON, Usa -- "Se necessario farà da solo per decreto". E' questo il messaggio che ...