iscrizionenewslettergif
Bergamo

Il vescovo Beschi: ecco gli impegni della Chiesa (video)

Di Redazione24 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il vescovo incontra i giornalisti e traccia un bilancio delle attività e degli obiettivi della Diocesi

Il vescovo Beschi: ecco gli impegni della Chiesa (video)
Il vescovo di Bergamo Francesco Beschi

BERGAMO — Il sostegno al lavoro e a chi lo ha perduto o ne è in cerca, il fondo lavoro-famiglia, i consultori, i centri d’ascolto, gli immigrati e l’integrazione, la canonizzazione di Papa Giovanni, le iniziative per i sinodi 2014 e 2015: sono uno spaccato delle attività in ci è impegnata la diocesi di Bergamo. Ecco le riflessioni del vescovo di Bergamo Francesco Beschi e del direttore della Caritas Diocesana monsignor Claudio Visconti, durante l’incontro tenutosi questa mattina al Teatro delle Grazie, nel giorno di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.

Guarda il VIDEO DEL VESCOVO BESCHI SU BERGAMOSERA HD.

Affiancato dai vertici della diocesi, il vescovo ha avuto parole di preoccupazione ma di sostegno al problema dei problemi in Bergamasca: il lavoro. “Grazie alla solidarietà dei bergamaschi siamo riusciti a rinnovare anno dopo anno il fondo lavoro-famiglia, che se nel 2010 aveva aiutato 680 famiglie, nel 2013 ne ha aiutate oltre 1.000 e il dato è destinato a crescere”.

“Se negli anni scorsi la composizione delle persone che ricorrevano al fondo era per il 90 per cento e per il 10 per cento bergamasco, nel 2013 la quota delle famiglie bergamasche è salita al 35-40 per cento” ha aggiunto monsignor Claudio Visconti, direttore della Caritas diocesana.

Il vescovo Beschi all'incontro con i giornalisti

Il vescovo Beschi all’incontro con i giornalisti

Il vescovo non si è sottratto allo spinoso tema dell’immigrazione che sempre più spesso i bergamaschi tendono ad associare a quello della sicurezza, visti i fatti di cronaca. “La Chiesa non sottovaluta il problema – ha spiegato Beschi -. Siamo in una situazione d’emergenza e l’argomento va affrontato in un contesto più ampio, ma pensate se non ci fosse l’azione di integrazione della Chiesa, cosa sarebbe del tessuto sociale di questo paese?”.

Oltre a questo la diocesi è impegnata anche in altre importanti attività: dopo le celebrazioni per il 50esimo anniversario per la morte di Papa Giovanni, quest’anno ci saranno l’obiettivo, colossale in termini organizzativi, è la canonizzazione di Roncalli, in programma a Roma per il prossimo 27 aprile.

Case a Bergamo: prezzi in picchiata

BergamoBERGAMO -- Forte contrazione del mercato immobiliare bergamasco nel primi sei mesi del 2013. Lo ...

Guardia di finanza: bando di concorso per allievi ufficiali

La Guardia di finanza in azioneBERGAMO -- La Guardia di finanza ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale (IV Serie Speciale n. ...