iscrizionenewslettergif
Provincia

Caos treni e parcheggi ospedale arrivano in Regione

Di Redazione24 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Caos treni e parcheggi ospedale arrivano in Regione
I pendolari su un treno Bergamo-Milano

MILANO — Il presidente della Provincia di Bergamo, Ettore Pirovano, è stato ricevuto in audizione dalla Commissione Territorio, presieduta da Alessandro Sala (Maroni Presidente).

Al centro dell’incontro la situazione legata alla gestione del parcheggio dell’ospedale di Bergamo Giovanni XXIII, ora gestito da una società privata concessionaria fino al 2040, soprattutto per quanto riguarda l’elevato costo dei ticket.

L’incontro fa seguito ad una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale durante la prima seduta dell’anno con al quale si chiedeva un intervento della Regione per verificare con l’amministrazione provinciale di Bergamo e con la società concessionaria la possibilità di rivedere la convenzione in atto. La richiesta dei consiglieri bergamaschi è che si giunga alla gratuità del servizio.

Successivamente l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Maurizio Del Tenno, ha risposto a due interrogazioni.

La prima, presentata dai consiglieri del Partito democratico Raffaele Straniero e Jacopo Scandella, in merito ai cronici ritardi dei treni registrati sulla linea ferroviaria Tirano-Sondrio-Lecco-Milano Centrale e sulla tratta Lecco-Milano P.ta Garibaldi oltre alle continue riduzioni del numero di carrozze per guasti agli impianti di climatizzazione e di illuminazione.

L’assessore ha risposto che ritardi, disagi e carenze riscontrate sul materiale sono dovute a fattori contingenti. Tale situazione, ha aggiunto Del Tenno, secondo Trenord è presente anche su altre linee regionali e quindi non c’è alcuna intenzione di penalizzare una linea rispetto ad altre.

Trenord, ha aggiunto l’assessore, ha inoltre garantito che entro giugno si dovrebbe completare l’acquisto dei nuovi 62 treni previsti ma non è ancora stato stabilito dove saranno collocati i nuovi e i “rigenerati” e quali treni “andranno in pensione” tra i più usurati.

Cai, via al tesseramento. Calvi e Gherardi chiusi

Campagna di tesseramento 2014 per il Cai di BergamoBERGAMO -- Il rifugio Fratelli Calvi è chiuso per pericolo di valanghe sulla strada di ...

Tenaris: sfida fra Landini e Bentivogli

Maurizio Landini, leader della FiomDALMINE -- Sarà la Tenaris Dalmine ad ospitare il primo round fra il leader della ...