iscrizionenewslettergif
Bergamo

Restano gravi le condizioni del professor Parenzan

Di Redazione21 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Restano gravi le condizioni del professor Parenzan
Lucio Parenzan

BERGAMO — Restano gravi ma stabili le condizioni del professor Lucio Parenzan, ricoverato da venerdì scorso in prognosi riservata nella Terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Il celebre cardiochirurgo, 89 anni, pioniere dei trapianti di cuore a Bergamo e ritiratosi dalla carriera medica nel 1994, è finito in ospedale a causa di una crisi respiratoria che l’ha colpito al termine della cena di giovedì scorso.

A provocare tutto, uno spicchio di mandarino che gli avrebbe ostruito le vie respiratorie. Il medico ha perso conoscenza, nonostante la corsa dell’ambulanza che ha raggiunto la sua abitazione di Città Alta e lo ha trasportato direttamente al Papa Giovanni.

Parenzan resta in prognosi riservata. I medici stanno cercando di valutare i possibili danni cerebrali dovuti alla mancata ossigenazione.

Parenzan divenne celebre in Italia e nel mondo per i suoi interventi a cuore aperto che hanno salvato le vite di bambini e neonati.

Insieme per Ubi: superare il “localismo”

Ubi BancaBERGAMO -- "Insieme per Ubi apprezza le modifiche statutarie approvate dal consiglio di sorveglianza di ...

Blitz antidroga dei carabinieri: 10 arresti a Bergamo

Elicottero dei carabinieri in azioneBERGAMO -- Maxi operazione dei carabinieri di Bergamo contro il traffico di droga. Militari dell'Arma, ...