iscrizionenewslettergif
Italia

Ereditiera con 1200 immobili evade 2 miliardi

Di Redazione21 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ereditiera con 1200 immobili evade 2 miliardi
Angiola Armellini

ROMA — La Guardia di finanza ha denunciato per associazione a delinquere finalizzata all’evasione fiscale 11 persone fra cui Angiola Armellini, erede della celebre famiglia di imprenditori romani.

Secondo le indagini dei finanzieri, la donna era proprietaria di 1.243 immobili, quasi tutti nella Capitale, e avrebbe nascosto al fisco oltre 2 miliardi di euro, sparsi in numerosi conti esteri.

I finanzieri le hanno contestato, tra l’altro, la mancata dichiarazione di disponibilità estere in Lussemburgo, nel Principato di Monaco ed in Svizzera, in violazione del “monitoraggio fiscale” per un valore complessivo (considerando la somma di tutte le annualità accertate dal 2003) di oltre 2 miliardi.

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria hanno inoltre disconosciuto all’imprenditrice dieci scudi fiscali presentati nel 2009, con riferimento al patrimonio estero posseduto dall’indagata. Gli investigatori hanno anche eseguito verifiche fiscali sia nei confronti dell’imprenditrice che di tre holding lussemburghesi (riconducibili alla donna) registrando l’omessa dichiarazione di ricavi, al lordo dei costi sostenuti, per circa 190 milioni di euro (oltre ad un’imposta di registro evasa per circa 230 mila euro).

Le altre 11 persone denunciate sono consulenti, italiani ed esteri, che erano incaricati della gestione contabile e fiscale ed responsabili, per gli investigatori, della creazione del fraudolento gruppo societario estero.

Oltre ad avere nascosto al fisco due miliardi di euro ha evaso le tasse locali sugli immobili, Ici e Imu, per anni. La Finanza li sta quantificando. Si tratta di un “tesoro” da diversi milioni di euro destinato alle casse del Campidoglio, che proprio oggi ha firmato un accordo con le Fiamme Gialle.

L’imprenditrice aveva spostato la sua residenza nel Principato di Monaco nel 1999 ma, secondo la Finanza, pur risultando cittadina monegasca fino al 2010 risiedeva stabilmente a Roma.

Kabobo “incompatibile” con il carcere

ghanese, piccone, aggressione, milano,MILANO -- Farà certamente discutere la perizia del tribunale del Riesame di Milano secondo la ...

Gran Paradiso: valanga travolge gatto delle nevi

Una valangaTORINO -- Un uomo di 56 anni, Pierfranco Nigretti, è stato travolto e ucciso da ...