iscrizionenewslettergif
Italia

Maniaco di Bologna: ecco l’identikit

Di Redazione20 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

BOLOGNA — Del maniaco autore delle cinque aggressioni sessuali ai danni di donne avvenute a Bologna ci sono della voto, ma che non lo ritraggono in volto. Lo ha precisato la procura del capoluogo dopo le indiscrezioni di stampa.

Il portavoce della Procura Valter Giovannini, che sovrintende all’inchiesta e che giorni fa aveva scritto che solo il suo ufficio avrebbe dato notizie sull’indagine, spiega all’Ansa: “con riferimento alla divulgazione a mezzo stampa dell’esistenza di alcune immagini del possibile autore degli episodi di violenza sessuale, è doveroso precisare che si tratta di fotogrammi che riprendono una figura maschile, che ha pedinato due vittime, ma il cui volto volto, purtroppo, non è assolutamente distinguibile e quindi non comparabile con le fattezze di eventuali sospettati. Le indagini quindi proseguono con la doverosa riservatezza”.

“Per evitare il diffondersi di notizie incontrollate circa l’avvenuto fermo del responsabile dei recenti fatti di cronaca, nonché il sorgere di sospetti ingiustificati nei confronti di persone con caratteristiche simili a quelle degli identikit diffusi si ritiene di comunicare che sarà la Procura della Repubblica a rendere ufficialmente note eventuali novità rilevanti che dovessero emergere dalle indagini in corso”.

Liguria, treno deraglia e rischia di finire in mare

Il treno deragliato ha rischiato di finire in mareSAVONA -- Si è sfiorata la tragedia di grandi proporzioni questa pomeriggio in Liguria, quando ...

Costringe moglie e figlia alla prostituzione

Una volante della PoliziaFORLÌ -- Avrebbe costretto moglie e figlia minorenne a prostituirsi, e poi, quando la figlia ...