iscrizionenewslettergif
Italia

Costringe moglie e figlia alla prostituzione

Di Redazione20 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Costringe moglie e figlia alla prostituzione
Una volante della Polizia

FORLÌ — Avrebbe costretto moglie e figlia minorenne a prostituirsi, e poi, quando la figlia ha iniziato a lavorare come domestica, le ha portato via il denaro guadagnato. E’ accaduto a Forlì.

Protagonista della vicenda un uomo di 46 anni, pregiudicato. La polizia lo ha denunciato.

Secondo precedenti segnalazioni, in un contesto di maltrattamenti, costringeva le due donne a prostituirsi.

La figlia, una volta maggiorenne, ha lasciato l’abitazione paterna, iniziando a lavorare. L’uomo denunciato per rapina. Imposto il divieto di avvicinarsi alla figlia.

Maniaco di Bologna: ecco l’identikit

L'identikit del maniaco di BolognaBOLOGNA -- Del maniaco autore delle cinque aggressioni sessuali ai danni di donne avvenute a ...

Farmaci, le conseguenze del mercato parallelo

Un farmacistaBERGAMO -- Il mercato parallelo dei farmaci, che sta dirottando medicinali verso Paesi europei più ...