iscrizionenewslettergif
Politica

La Consulta: la Camere continuano ad operare

Di Redazione14 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Consulta: la Camere continuano ad operare
Il parlamento

ROMA — Con la più classica delle soluzioni all’Italia, che salva in extremis capra e cavoli, la Consulta ha dichiarato “legittimate” le Camere anche se elette con un sistema illegittimo.

Le Camere, anche se elette con la legge dichiarata incostituzionale, continuano ad operare. Lo sottolineano le motivazioni della sentenza emessa dalla Corte costituzionale, nella quale si sottolinea che gli effetti della decisione contro il Porcellum si avranno con le nuove elezioni, e che il voto del 2013 è ormai “un fatto concluso”.

La Corte Costituzionale ha depositato le motivazioni della sentenza con la quale il 4 dicembre dello scorso ha bocciato il Porcellum. La sentenza è online sul sito della Consulta.

La Corte Costituzionale boccia il premio di maggioranza previsto dal Porcellum perchè la norma “non è proporzionata” rispetto all’obiettivo perseguito, quale è quello della stabilità del governo del Paese e dell’efficienza dei processi decisionali”.

Boccia anche le liste bloccate lunghe previste dal Porcellum ma conclude che le ultime elezioni svolte” con il Porcellum costituiscono con ogni evidenza, un fatto concluso, posto che il processo di composizione delle Camere si compie con la proclamazione degli eletti”.

Sel Bergamo: battaglia contro l’omofobia

BERGAMO -- "Nell'apprendere delle denunce ad esponenti del centro sociale Pacì Paciana per quanto avvenuto ...

Renzi: io non ho chiesto il rimpasto

Matteo RenziROMA -- "Io non ho chiesto il rimpasto, il Pd non l'ha chiesto se il ...