iscrizionenewslettergif
Bergamo

Società bergamasca evade Iva per 10 milioni

Di Redazione13 gennaio 2014 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Effettuava acquisti intracomunitari in violazione alla normativa Iva

Società bergamasca evade Iva per 10 milioni
Computer

BERGAMO — Evasione dell’Iva per 10 milioni di euro. E’ la contestazione mossa ai rappresentanti di una società bergamasca operante nel settore di commercio di computer e software.

L’Ufficio delle Dogane di Bergamo, nell’ambito delle attività di mutua assistenza amministrativa con le autorità fiscali di altri Paesi dell’Unione Europea, ha scoperto un’evasione di Iva intracomunitaria, per un importo pari a 10.088.400 euro oltre a sanzioni per circa 19 milioni di euro.

A metterla in atto sarebbe stata, secondo le indagini, una società bergamasca che ha effettuato acquisti intracomunitari in violazione della relativa normativa sul regime Iva.

Stando a quanto trapelato, la società realizzava operazioni fittizie per poter detrarre crediti Iva inesistenti.

I legali rappresentanti della società sono stati denunciati alla Procura della Repubblica.

Incidente sulla A4: traffico in tilt

Le code in autostradaBERGAMO -- Lunedì da dimenticare sull'autostrada A4. A causa di un incidente nel tratto tra ...

Automobilisti, occhio alle telecamere in Piazza Pontida

Piazza PontidaBERGAMO -- Automobilisti attenzione. Da giorni scorsi sono in funzione tra piazza Pontida e via ...