iscrizionenewslettergif
In breve

“Incursione urbana” alla stazione di Bergamo

Di Redazione20 dicembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
“Incursione urbana” alla stazione di Bergamo
Bilicoteatro alla stazione di Bergamo

BERGAMO — “Balia: mettete l’accento dove preferite o dove vi dà meno fastidio” è il titolo della prima “incursione urbana” promossa dall’associazione culturale Bilicoteatro, da oltre un decennio attiva sul fronte del teatro di strada sui trampoli.

L’intervento, costruito sulla falsa riga del flash-mob, tratterà il tema delle “Costrizioni”, si terrà sul riqualificato piazzale della stazione di Bergamo. La performance – basata sulle tecniche e gli stili del teatro danza – ha ricevuto l’autorizzazione dell’Amministrazione comunale ed è stata organizzata con la preziosa collaborazione di Centostazioni Spa, società che ha in carico la gestione a livello nazionale degli scali Fs, compreso naturalmente quello orobico.

Il rinnovato spazio pubblico insomma prenderà vita, grazie ad appassionati di danza, teatranti e semplici cittadini che, accolto l’invito di Bilicoteatro, alle 15,30 di sabato (21 dicembre) si daranno appuntamento dinanzi alla stazione per dar vita a una danza collettiva densa di significato.

L’evento s’inquadra, infatti, nella “Giornata mondiale del cambiamento” – Rebirth-Day – iniziativa di respiro internazionale che prende spunto dal progetto “Terzo paradiso” di Michelangelo Pistoletto, artista contemporaneo che fa riferimento alla necessità di costruire un terzo luogo di pensiero tra mondo artificiale e mondo naturale in grado di rigenerare e rinnovare la dimensione di vita dell’uomo.

Compagnia delle Opere: chiusura natalizia

Alberto Capitanio, presidente della Cdo di BergamoBERGAMO -- Per le festività natalizie gli uffici di Compagnia delle Opere di Bergamo resteranno ...

Ordine dei medici: chiusura natalizia

Un medico di baseBERGAMO -- L’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Bergamo chiuderà, per la ...