iscrizionenewslettergif
Politica

Cena di Natale per le fondazioni Civis 2.0 e Yurta

Di Redazione17 dicembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cena di Natale per le fondazioni Civis 2.0 e Yurta
Carlo Scotti Foglieni durante il suo discorso

BERGAMO — Si è tenuta ieri sera presso il Ristorante “Il Moro” di Bergamo la cena di Natale della Fondazione Movimento culturale Yurta e della Fondazione Civis 2.0.

Alla cena, con la sala ristorante gremita, erano presenti Alessandra Gallone, presidente di Civis 2.0, e Carlo Scotti-Foglieni presidente di MCYurta. Presente anche, invitato istituzionale, il vice capogruppo di Forza Italia in Regione Lombardia Alessandro Sorte.

La cena ha rappresentato un primo momento di incontro tra due esperienze di impegno nella società civile differenti tra di loro, pur con molti punti in comune.

Da un lato Civis 2.0 che si propone come un “laboratorio bianco nel quale far incontrare, mettere a rete e a sistema esperienze della società civile, del volontariato e delle istituzioni, per produrre elaborazioni, proposte ed idee che aiutino Bergamo ad andare davvero ‘oltre le mura’ mettendo al servizio della comunità bergamasca quel patrimonio di idee ed esperienze che Bergamo sa così bene rappresentare nel mondo e a volte fatica ad emergere invece sul proprio territorio” ha detto Alessandra Gallone.

Dall’altro l’esperienza ultradecennale di MCYurta che, come ha sottolineato Carlo Scotti Foglieni, “rivendica la propria dimensione di strumento di presenza politica e di azione culturale a favore del centrodestra”.

“La capacità di presenza del centrodestra passerà attraverso la capacità di questa area politica di costruire, su un substrato culturale forte e definito, proposte politiche e economiche serie, che abbiano il coraggio delle scelte difficili, che ormai paiono indifferibili, primo tra tutti il taglio dei privilegi e del costo dello stato che ormai rappresenta un fardello insostenibile” ha detto il fondatore del primo club Forza Italia Bergamo.

“Un lavoro – ha evidenziato nel suo intervento il consigliere provinciale Adriano Monticelli – che passa necessariamente nell’impegno quotidiano sul territorio, nel lavoro di tutti i giorni e nell’attenzione costante alla gestione della cosa pubblica”.

E’ toccato invece a Sorte tracciare un quadro della situazione politica attuale, ricordando come Regione Lombardia abbia avviato da subito una azione di contenimento degli sprechi e riduzione dei privilegi sottolineando come “anche se la stampa non gli ha dato molta rilevanza in Regione, per esempio, sono state dimezzate le indennità, eliminati i vitalizi e i rimborsi spese”.

Nuovo Centrodestra, cena di Natale con Lupi

Da sinistra: Capelli, Lupi, ManganoTREVIGLIO -- Circa 200 persone hanno partecipato alla cena di Natale di Casirate d'Adda che ...

Bocciato l’emendamento a favore dei comuni virtuosi

Gregorio Fontana e Maria Stella GelminiROMA -- E' stato bocciato l'emendamento a favore di comuni virtuosi presentato dal deputato bergamasco ...