iscrizionenewslettergif
Esteri

Londra, aggressione sessuale nella National Gallery

Di Redazione16 dicembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Londra, aggressione sessuale nella National Gallery
La National Gallery di Londra

LONDRA, Gran Bretagna — Un uomo di 27 anni, di origine coreana, è stato arrestato dalla polizia per un’aggressione sessuale nei confronti di una giovane artista di 20 anni che stava prendendo appunti dentro la National Gallery, il museo nazionale d’arte, di Londra.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, la ragazza stava cercando di riprodurre uno dei capolavori contenuti nel museo e si trovava nella stanza numero 34, quando è stata assalita e palpeggiata.

Si tratta di un episodio preoccupante che ha rinfocolato la polemica sui tagli al personale di sorveglianza e agli assistenti del museo, che oltretutto metterebbe a rischio anche gli inestimabili capolavori d’arte, vulnerabili ai danni o furti.

La polizia è arrivata nei locali di Trafalgar Square intorno alle 17:30. La poveretta si trovava ancora nella stanza 34 che ospita opere di John Constable, William Turner e Thomas Gainsborough, dove il maniaco l’aveva aggredita.

In poco tempo la polizia è riuscita a rintracciare l’uomo. Si tratta di un 27enne sudcoreano che era a Londra per una breve visita. Ora dovrà rispondere per direttissima al tribunale che lo accusa di “palpeggiamenti sessuali”.

Sonda cinese si posa sulla Luna

L'allunaggio della sonda cinese secondo quanto diffuso da Pechino (resta da capire come è stata scattata la foto)PECHINO, Cina -- La Cina è il terzo paese del mondo, dopo Stati Uniti ...

Missili russi nel Baltico: Usa preoccupati

missili russi iskanderWASHINGTON, Usa -- Gli Stati Uniti sono preoccupati per l'installazione di nuovi missili nucleari russi ...