iscrizionenewslettergif
Bergamo

Concerto di Natale: al Donizetti la storia del rock

Di Redazione5 dicembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Concerto di Natale: al Donizetti la storia del rock
Concerto di Natale dedicato alla storia del rock

BERGAMO — Tutto esaurito per l’ottava edizione del “Concerto di Natale”, in programma martedì 17 dicembre alle ore 20.45 al Teatro Donizetti di Bergamo.

L’evento, organizzato dall’Associazione Art & Culture di Pro Loco Bergamo vede un crescente interesse con una lista d’attesa di oltre 400 persone.

Il Teatro Donizetti, luogo simbolo della cultura, del teatro e della musica orobica, aprirà le sue porte a un grande evento musicale, allestito con garbo ed eleganza e offerto gratuitamente al pubblico anche grazie al supporto dei partner che affiancano l’organizzazione dell’evento.

Lo spettacolo, già carico delle suggestioni di una proposta artistica di alto livello, sarà arricchito da una finalità benefica in favore dell’Associazione Spazio Autismo. La serata vedrà coinvolte anche altre importanti associazioni di volontariato che operano nel nostro territorio: Avo (Associazione Volontari Ospedalieri di Bergamo) composta da volontari che dedicano una parte del loro tempo all’interno delle strutture ospedaliere, per dare amicizia, compagnia, conforto e calore umano ai malati e condividere con loro speranze e dolori e l’Associazione Acto Onlus (Alleanza contro il Tumore Ovarico) che nasce con l’obiettivo di diffondere la conoscenza del tumore ovarico, perchè lo si possa prevenire e combattere insieme: pazienti, cittadini, ricercatori, medici, aziende e strutture organizzative sul territorio.

Il concerto ripercorrerò la storia del rock con canzoni che hanno fatto epoca. Nato dal matrimonio di ritmi, armonie e sonorità del blues, del jazz e del rhythm and blues con il country, attraversato dall’energia del punk e reso vitale dalla riscoperta delle radici afroamericane con l’hip hop, il rock arriva ai nostri giorni con la maturità di una musica che ha cambiato e visto cambiare il mondo, e che ha una sua storia da raccontare.

Una serata di gala che vedrà come protagonisti i ribelli della musica internazionale, dagli anni Sessanta ai giorni nostri: da Jimi Hendrix ai Pink Floyd, con accenni dei Beatles fino ai Rolling Stones.

IL REPERTORIO 2013
The Beatles (Let It Be/Hey Jude)
The Rolling Stones (Satisfaction / Jumpin’ Jack Flash / Brown Sugar)
Jimi Hendrix (Hey Joe / Little Wing)
Bob Dylan (Knockin’ on Heaven’s Door)
Eagles (Desperado)
Creedence Clearwater Revival (Proud Mary)
Lou Reed (Walk on the wilde side)
The Doors (Roadhouse Blues)
Led Zeppelin (Stairway to Heaven / Rock N’ Roll)
Deep Purple (Smoke on The Water)
Ac/Dc (Highway to Hell)
Queen (Bohemian Rhapsody / Save Me/ We will rock you / Love of my Life)
P.F.M.- Premiata Forneria Marconi (Impressioni di settembre)
Procol Harum (A Whiter Shade Of Pale)
Pink Floyd (Shine On You Crazy Diamond / Comfortably Numb)
Irving Berlin (White Christmas)

Università, Maroni: la Regione raddoppierà gli investimenti

Maroni oggi a BergamoBERGAMO -- Nei prossimi cinque anni la Regione Lombardia raddoppierà gli investimenti in ricerca e ...

Discarica d’amianto: tangenti per un milione alla Cdo

Pierluca LocatelliBERGAMO -- Dodici persone indagate, fra cui l'ex presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. La ...