iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi: l’Italia non è più democratica

Di Redazione5 dicembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Berlusconi: l’Italia non è più democratica
Silvio Berlusconi

ROMA — “Alfano? “Non vorrei entrare in questo argomento. Ho sofferto molto ma quello che è successo è chiaro: c’è un numero di senatori che collaborano con il partito che è alleato del nostro partito ma ha deliberatamente proceduto all’ omicidio politico del capo del centrodestra. E’ un fatto grave perché è un colpo di Stato di parte della magistratura con il Pd”. Lo ha detto ieri a Roma Silvio Berlusconi.

Il leader di Forza Italia è tutt’altro che vinto: “Sono ancora nell’atmosfera di chi, sincero democratico e innamorato della libertà, sente di stare in un Paese che non è più democratico. Non ho nemmeno pensato ad alternative a stare qui per combattere ancora per la nostra libertà”. Così Berlusconi a una domanda sulla sua eventuale candidatura all’estero per le europee. “Da quando mi occupo di politica la democrazia è stata messa diverse volte a rischio”, sottolinea il Cavaliere.

Infine un passaggio sulla durata del governo: “Non posso fare una previsione so che molti immaginano che una volta che Renzi sarà segretario del partito non possa restare alle prese con la mole di lavoro del segretario a lungo e che quindi sarà il Pd a decidere di andare alle elezioni per dare vita ad una vittoria”.

Carnevali: disponibile a candidarmi a sindaco di Bergamo

Elena Carnevali e Giorgio GoriBERGAMO -- Della sua candidatura si parla da mesi. Da quando il centrosinistra ha cominciato ...

Palafrizzoni: dal centrosinistra attacco sconcertante

Palazzo Frizzoni sede dell'amministrazione comunale di BergamoBERGAMO -- Dopo le critiche dell'opposizione, l'amministrazione comunale di Bergamo prende carta e penna e ...