iscrizionenewslettergif
Politica

V-Day: Grillo contro governo e Napolitano

Di Redazione2 dicembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
V-Day: Grillo contro governo e Napolitano
Beppe Grillo

GENOVA — Beppe Grillo scatenato a Genova: dal palco del V-Day, il leader del Movimento 5 Stelle si è scagliato contro i politici “vigliacchi ai quali daremo l’estrema unzione” e contro il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per il quale “chiederemo l’impeachment”.

L’ annuncio, infine, che “in Europa vinceremo e saremo il primo movimento”. Grillo ne ha per tutti, ma il pronunciamento della Corte dei Conti sui rimborsi ai partiti sembra dargli oggi più forza per scagliare anatemi contro la politica e per rilanciare i temi a lui cari: l’acqua pubblica, l’energia pulita, il lavoro, il reddito di cittadinanza, l’uscita dall’euro.

“I politici devono rendere 2,7 miliardi di finanziamenti pubblici presi – tuona dal palco di Piazza della Vittoria -. Curioso che la Corte ci abbia messo venti anni a scoprire che sono incostituzionali come dicevamo noi. E’ una truffa fatta cambiando le parole, da finanziamento pubblico a rimborso. Ora devono rendere quei miliardi alle famiglie e alle imprese”.

Ce n’è anche per “Capitan Findus-Letta che sta portando la nave contro gli scogli e intanto ha fatto un tweet dicendo che ha risolto il problema dei rimborsi – dice Grillo -. Voglio vedere ora se Equitalia gli va a chiedere quei soldi” dice Grillo, che poi alza la mira fino al presidente Napolitano: “E’ pronto l’impeachment per Napolitano. Rimarrai da solo, la tradirai da solo l’Italia, dobbiamo rifare il Paese”.

Renzi ad Alfano: Berlusconi ti asfalta

Matteo RenziROMA -- A provocare la crisi che manderà a casa il governo Letta sarà, molto ...

Renzi avverte il Pd: ora o mai più

Matteo RenziROMA -- "Sulla fiducia decideremo il 9 dicembre, tuttavia ora il Pd ha la maggioranza per ...