iscrizionenewslettergif
Bergamo

Accordo Cdo-Big Tlc per la banda ultralarga

Di Redazione29 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Accordo Cdo-Big Tlc per la banda ultralarga
Alberto Capitanio, presidente della Cdo di Bergamo

BERGAMO — Accordo raggiunto tra la Compagnia delle opere di Bergamo e Big Tlc, per una partnership finalizzata ad incrementare l’utilizzo delle tecnologie collegate alla cosiddetta banda ultra larga, per le 2.500 imprese associate.

Big Tlc è infatti operatore di telecomunicazioni leader a livello provinciale che dispone di una rete in Fibra ottica in grado di estendere il servizio a banda ultra larga in quasi tutta la nostra provincia. La rete in fibra di quasi 500 km e oltre 100 siti wireless rappresentano una realtà provinciale unica a livello nazionale.

“Se si vogliono sfruttare i vantaggi della rivoluzione digitale, in termini di sviluppo di nuovi servizi, di riduzione dei costi e di ottimizzazione dei processi, bisogna disporre di reti di nuova tecnologia. La possibilità di superare il digital divide del nostro paese, che limita la competitività delle nostre imprese rispetto alle economie più evolute a livello internazionale, deve essere una priorità nella nostra azione” sottolinea il presidente di Compagnia delle opere Bergamo Alberto Capitanio.

“A tal proposito ricordiamo che più di un rapporto dell’Ocse e della Comunità Europea, hanno stabilito che le aziende che adottano tecnologie Internet conoscano aumenti della produttività del 5 per cento nel settore manifatturiero e del 10 per cento nel settore dei servizi. La creazione di una rete in fibra ottica per l’intero sistema produttivo nazionale porterebbe ad un incremento del PIL del 2%. La collaborazione tra Cdo e Big Tlc punta a favorire l’accesso alla fibra in alcuni dei principali siti produttivi della nostra provincia in cui hanno sede alcune delle oltre 2500 imprese associate e intendiamo farci promotori di iniziative collettive tra i nostri associati”.

“Da quando Big Tlc ha iniziato ad erogare i servizi in banda ultralarga sulla sua rete, si è venuta rapidamente a creare una community di aziende in grado di verificare concretamente i vantaggi dell’utilizzo di una piattaforma ad alte prestazioni e affidabilità” spiega Laura Capodicasa, direttore generale dell’azienda.

“Non bisogna, infatti, pensare che questa opportunità sia solamente destinata ad aziende di grandi dimensioni: essa è invece correlata principalmente alla capacità/volontà di cogliere i vantaggi dell’innovazione digitale. Ad oggi questa community di quasi mille aziende risulta composta per la maggior parte da imprese con meno di 50 addetti di cui almeno la metà con meno di 20 addetti. Anche se si restringe il campo alle sole aziende che utilizzano servizi su fibra ottica il dato rimane confermato”.

Verso Expo 2015, obiettivo: salute e cibo per tutti

Il convegno di BergamoBERGAMO -- Organismi internazionali stimano che entro il 2050 la popolazione mondiale aumenterà di una ...

Stadio, alta tensione: elicottero in volo fino alle 19.30

L'elicottero sorvola lo stadio mentre si alza il fumo dei fumogeni e delle bombe cartaBERGAMO -- Sono durati fino alle 19:30 i volteggi dell'elicottero dei carabinieri sopra lo stadio ...