iscrizionenewslettergif
Bergamo

Minaccia agenzia interinale con un’accetta: arrestata

Di Redazione27 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Minaccia agenzia interinale con un’accetta: arrestata
La polizia in azione

BERGAMO — Esasperata dalle condizioni economiche l’ha fatta grossa. Una donna di 40 anni è entrata in un’agenzia interinale di via Nazario Sauro, ha estratto un’accetta davanti agli impiegati.

La donna, incensurata e originaria di Peschiera del Garda, lamentava un credito di 400 euro nei confronti dell’agenzia per cui aveva lavorato, non ancora pagati.

Venerdì scorso si è presentata allo sportello con un compagno di 56 anni, anch’egli incensurato, e ha estratto un accetta, mettendola sul tavolo degli operatori, terrorizzati.

Dopo l’allarme del capoufficio alle forze dell’Ordine, i due sono stati arrestati e trasferiti al carcere di via Gleno. Dovranno rispondere di tentata rapina.

Credito Bergamasco si fonde nel Banco Popolare

Il Credito BergamascoBERGAMO -- Ci vorranno 11,5 azioni del Banco Popolare per una del Credito Bergamasco. E' ...

Bergamo, ecco medaglie d’oro e benemerenze

Palazzo Frizzoni sede dell'amministrazione comunale di BergamoBERGAMO -- L'amministrazione comunale di Bergamo ha deciso l'assegnazione delle cinque medaglie d'oro e delle ...