iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi, il giorno del giudizio

Di Redazione27 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

La votazione sulla decadenza da senatore alle 19. Forza Italia in piazza. Il governo mette la fiducia sulla finanziaria

Berlusconi, il giorno del giudizio
Silvio Berlusconi

ROMA — Lo scrutinio è fissato per questa sera alle 19. A quell’ora sapremo se Silvio Berlusconi sarà decaduto da senatore in seguito alla sentenza Mediaset. Le probabilità che il Senato voti contro la decadenza sono poche.

Il presidente del Senato Pietro Grasso ancora oggi ha chiarito giorno e orari: “E’ prevista una seduta unica, con una sospensione tra le 14 e le 15, sulla relazione della Giunta per le elezioni. E’ stato anche stabilito che gli ordini del giorno saranno posti ai voti dalle 19”.

Nelle stesse ore, andrà in scena la manifestazione organizzata da Forza Italia a sostegno del Cavaliere. Manifestazione che secondo Berlusconi sarà “legittima e pacifica” ma, aggiunge pronunciando la frase che provoca reazioni, “credo che sarà solo l’inizio”.

Intanto il governo ha scelto di blindare la legge finanziaria e la sua sopravvivenza ponendo la fiducia. Fiducia condivisa e assecondata dal capo dello Stato, che ha provocato la reazione degli azzurri. Forza Italia accusa il Quirinale di “vulnus” alle regole del gioco.

Siamo al preludio di un conflitto che potrebbe segnare in modo drammatico la fine della Seconda Repubblica. Berlusconi non intende arrendersi. Punta alla delegittimazione del Colle e scommette sulla debolezza del quadro politico, magari con il supporto di Renzi per scatenare una crisi a breve termine.

Petralia: Tentorio dia un sogno a Bergamo

Giuseppe PetraliaBERGAMO -- "Per vincere le prossime elezioni dobbiamo dare un sogno a questa città". E' ...

Berlusconi decaduto da senatore. Lui: non mollo

Silvio BerlusconiROMA -- E alla fine è arrivata la sentenza, peraltro già scritta. Il senato ha ...