iscrizionenewslettergif
Politica

Finanziaria, il governo porrà la fiducia

Di Redazione26 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Con un maxiemendamento. Corsa contro il tempo per evitare sovrappozione decadenza Berlusconi

Finanziaria, il governo porrà la fiducia
Angelino Alfano e Enrico Letta

ROMA — “Sulla legge di stabilità porremo la fiducia. Rispetteremo il lavoro del Parlamento ponendola sul testo che la Commissione bilancio sta ultimando. La fiducia è peró necessaria” anche “per verificare politicamente, con chiarezza e senza ambiguità il rapporto fiduciario tra governo e maggioranza parlamentare”. Lo dichiara Dario Franceschini, ministro del Pd.

L’esame della commissione Bilancio si è infatti concluso a notte tarda con un sostanziale nulla di fatto.

Il testo è stato approvato alle 2,30 di notte, ma senza il mandato al relatore. Il che vuol dire che teoricamente decadono tutte le modifiche approvate. Ma il Governo punta a recuperarle in un maxiemendamento, su cui porrà la fiducia.

Il Governo dovrà velocizzare i tempi per arrivare alla fiducia entro la serata di martedì e non sovrapporsi al voto sulla decadenza di Silvio Berlusconi, che si terrà mercoledì.

Berlusconi: ho nuovi testimoni, sono innocente

Silvio Berlusconi durante la conferenza stampaROMA -- Nuove testimonianze per dimostrare la sua innocenza. Silvio Berlusconi ha convocato questo pomeriggio ...

Sondaggi: il centrodestra avanti di 5 punti

Silvio BerlusconiMILANO -- Secondo i sondaggi elettorali, la coalizione di centrodestra in questo momento sarebbe in ...