iscrizionenewslettergif
Salute

Ovaio policistico: patologia sempre più diffusa

Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ovaio policistico: patologia sempre più diffusa
Salite

La sindrome dell’ovaio policistico è la più frequente endocrinopatia nel sesso femminile ed in questo senso rappresenta una patologia di genere. Si tratta di una affezione endocrina e metabolica che colpisce in tutto il mondo il 5-10 per cento della popolazione femminile ed è pertanto il disordine ginecologico più comune delle donne in età riproduttiva.

La patologia colpisce il 20% delle donne sane fertili, il 75% di donne con infertilità ovulatoria l’ 80% di donne con oligomenorrea, il 30% di donne con amenorrea secondaria e l’80% di donne con acne severa. E’ clinicamente caratterizzata da irregolarità mestruale, obesità ed irsutismo con tendenza all’alopecia ed alla seborrea ed all’ecografia le ovaie spesso presentano un aspetto micropolicistico, come ha spiegato la dott.ssa Silvia Maffei Fondazione CNR-Regione Toscana “G. Monasterio” Pisa, nel corso del meeting nazionale sulla salute della donna che si è tenuto a Massa Carrara.

“Altre manifestazioni associate – ha aggiunto Maffei – sono rappresentate dalla presenza di insulino-resistenza, dislipidemia, aumento della circonferenza della vita ed un incremento della produzione degli androgeni ovarici. A questa condizione clinica si associa un aumentato rischio di patologia cardiometabolica. Infatti le donne affette da questa patologia sono maggiormente a rischio di diabete tipo 2, obesità, ipertensione arteriosa e dislipidemia negli anni”.

Smartphone: rischio allergie per nichel e cobalto

SaluteRischio allergie a causa del nichele e del cobalto presente negli smartphone. L'allarme arriva dagli ...

Cancro seno: prevenire con moto e dieta

CamminareBastano una camminata da 30 minuti ogni giorno e una dieta sana per ridurre sensibilmente ...