iscrizionenewslettergif
Sebino

Lovere: interventi su gradinata e lungolago

Di Redazione25 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lovere: interventi su gradinata e lungolago
Una simulazione di come sarà il lungolago di Lovere

LOVERE — Riqualificazione della gradinata Ratto e del lungolago “Divisione Acqui”. Sono i progetti presentati questa mattina in una conferenza stampa a Lovere dall’amministrazione comunale, per rendere ancor più bello il borgo affacciato sul lago d’Iseo.

L’importo complessivo dei due interventi è di 635mila euro. “Questi due interventi, insieme a quello sulla Torre civica e a quello sulle cinque fontane marmoree, rappresentano il modo migliore per preparare il nostro paese ad ospitare il IX festival nazionale dei borghi più belli d’Italia, che si terrà a Lovere, Bienno e Montisola dal 5 al 7 settembre 2014” ha spiegato il sindaco Giovanni Guizzetti.

“I lavori sulla gradinata si concluderanno nel mese di maggio del 2014 e saranno eseguiti dalla ditta Serioli Scavi di Costa Volpino, che si è aggiudicata l’appalto in seguito all’apposito bando di gara indetto dall’Amministrazione nello scorso mese di settembre con un ribasso d’asta del 28,5 per cento” ha precisato l’assessore ai Lavori pubblici Trento Ventura Bianchi.

Secondo il progetto, i lavori si articoleranno attraverso un prioritario intervento di recupero del settore coperto della gradinata, quello più antico e meglio conservato, della sua pavimentazione e delle superfici interne del passaggio, con pareti intonacate e soffitti prevalentemente in legno.

La parte centrale e quella a monte della gradinata saranno invece interessate da un complessivo intervento di riqualificazione della pavimentazione che comporterà la posa di materiali con le stesse caratteristiche e dimensioni di quella esistente.

Saranno inoltre valorizzate le aree a verde mediante la piantumazione di erbe aromatiche che offriranno ricche percezioni visive e olfattive ai passanti. Gli oleandri che attualmente costeggiano la gradinata saranno recuperati e messi a dimora nel vicino parco prospiciente via Martinoli, arricchendone il corredo cromatico.

Di notte, la lunga prospettiva della scalinata sarà rafforzata dalla nuova illuminazione lineare del settore coperto. I lavori di riqualificazione interesseranno anche il tratto compreso fra la scalinata e via Martinoli, che sarà ripavimentato in pietra di Luserna, caratterizzata da una colorazione grigio-verde chiara in sintonia con le specificità del luogo e le sfumature del paesaggio circostante.

Importanti novità per il centro storico, quindi, ma non solo. Nel corso del prossimo mese di dicembre, infatti, inizieranno i lavori di riqualificazione del lungolago intitolato alla “Divisione Acqui”. La spesa complessiva del primo dei due lotti previsti dall’intervento, pari a 500.000 euro, sarà finanziata per 220.000 euro mediante contributo a fondo perduto della Regione Lombardia tramite l’Autorità di Bacino Lacuale dei Laghi di Iseo, Endine e Moro, mentre i restanti 280.000 euro saranno sostenuti direttamente dal Comune. I direttori dei lavori saranno lo studio “De8 Architetti” di Orio al Serio per la parte architettonica e Dario Catalini di Lovere per la parte strutturale e di sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione.

“La riqualificazione del lungolago – ha spiegato il sindaco – terrà in forte considerazione il suo ruolo di molo storico sviluppando accanto al manufatto risalente ai primi anni del secolo scorso un nuovo approccio che sarà in grado di fornire nuove emozioni ai loveresi e ai turisti, con scorci suggestivi del lago all’ombra dei caratteristici cedri monumentali”.

Il primo lotto dell’intervento sarà completato entro il 30 giugno del prossimo anno e riguarderà l’area della passeggiata in corrispondenza dello sbocco di via Zitti e di Palazzo Marinoni. I lavori del secondo lotto, invece, avranno inizio nell’autunno del 2014 e interesseranno la parte più a nord dello stesso lungolago

Malviventi in azione: furti in tre ville di Villongo

I carabinieriVILLONGO -- Erano in tre, tutti con il passamontagna. Su questi elementi stanno lavorando gli ...

Violenza sessuale su tre pazienti: medico nei guai

I carabinieri in azioneBERGAMO -- Violenza sessuale su tre pazienti. Con questa accusa è stato arrestato un medico ...