iscrizionenewslettergif
Politica

Il Pd: da Berlusconi frasi eversive

Di Redazione24 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

ROMA — Dopo le affermazioni di Silvio Berlusconi alla festa dei giovani di Forza Italia di Roma, il Pd reagisce con dichiarazioni altrettanto sopra le righe.

“Berlusconi sta giocando una carta pericolosissima. In un’orgia di affermazioni dal carattere esplicitamente eversivo e provocatorio, attacca e offende impunemente le istituzioni repubblicane e i principi costituzionali” ha detto Danilo Leva, responsabile giustizia del Partito Democratico.

“Non è accettabile una simile escalation di toni e di azioni – sottolinea Leva – siamo oltre la soglia consentita e sopportabile da una democrazia”.

“Il 27 novembre voteremo la decadenza di Berlusconi. E’ la conseguenza naturale della condanna definitiva per frode fiscale. Forza Italia continua intanto a ricattare il paese ma la legge di stabilità e il governo non possono essere ostaggio degli interessi personali del cavaliere”, continua l’esponente del Pd.

“Il governo delle larghe intese è nato con lo scopo di portare il paese fuori dalla crisi e non per risolvere i guai giudiziari di Berlusconi. Si è trattato di un accordo fatto alla luce del sole e siglato con la fiducia votata dal Pdl e da Berlusconi stesso. L’unica cosa vergognosa è il continuo tentativo di tenere in scacco una nazione per sottrarsi alle leggi. Ed è bene ricordare – conclude – che Berlusconi è stato condannato per frode fiscale e non per motivi politici, come qualcuno cerca di far credere”.

Amministrative: non c’è altra via che Tentorio

Marco Pagnocelli affiancato da Gregorio Fontana e Alessandro SorteBERGAMO -- "Non c'è altra strada politica che Franco Tentorio". Lo ha detto il senatore ...

Berlusconi: golpe contro di me, in piazza il 27

Berlusconi alla manifestazione dei giovaniROMA -- Un fiume in piena. Silvio Berlusconi passa al contrattacco e davanti alla platea ...