iscrizionenewslettergif
Politica

Forza Italia pronta ad andare all’opposizione

Di Redazione23 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lo hanno anticipato i parlamentari bergamaschi questo pomeriggio alla presentazione di Bergamo

Forza Italia pronta ad andare all’opposizione
Col microfono, Gregorio Fontana

BERGAMO — “Se, come stiamo vedendo in queste ore, i nostri emendamenti verranno cassati, lunedì in parlamento non voteremo la legge di stabilità e andremo all’opposizione”. Lo hanno detto, all’unisono, i parlamentari bergamaschi di Forza Italia Gregorio Fontana, Marco Pagnoncelli e Enrico Piccinelli alla presentazione del partito un Bergamasca, avvenuta questo pomeriggio in via Frizzoni, nell’ex sede del Pdl.

“La sensazione di queste ore – ha spiegato il senatore Piccinelli – è che le nostre proposte siano state tutte bocciate. Speriamo che il quadro cambi ma credo che, a questo punto, saremo costretti a prendere delle decisioni importanti”.

“Lunedì ci sarà un passaggio fondamentale in Senato e nelle prossime ore decideremo cosa fare – ha spiegato il senatore Pagnoncelli – ma è evidente che la legge di Stabilità, così com’è, per noi è inaccettabile. E’ necessario prima di tutto allentare la stretta del patto di stabilità che sta strangolando i Comuni e di conseguenza le imprese”.

“Per noi la stabilità politica a prescindere non è un valore – ha detto Fontana – ed è questo il punto fondamentale su cui non ci siamo trovati d’accordo con i nostri ex compagni di viaggio”.

“Per noi è importante onorare le promesse che abbiamo fatto agli elettori – ha aggiunto Fontana – Diciamo no alla tassa sulla prima casa, un ritorno all’Imu federalista che è molto diversa da quella voluta da Monti. Un’altra emergenza per noi è quella di andare ad imporre, in maniera precettiva, i costi standard nella pubblica amministrazione”.

“Per noi è inaccettabile anche la clausola di salvaguardia contenuta nella legge di Stabilità che prevede che, qualora non si riescano a fare i tagli alle amministrazioni centrali e ai ministeri, si possano aumentare le tasse”.

“Per questo crediamo che già da lunedì, il percorso che abbiamo cominciato con la Lega si consolidi anche in parlamento. Questa legge di stabilità noi non la votiamo”, ha concluso Fontana.

Sabato presentazione della nuova Forza Italia Bergamo

La bandiera di Forza ItaliaBERGAMO -- Verrà presentata ufficialmente domani pomeriggio la nuova Forza Italia di Bergamo. Il debutto ...

Amministrative: non c’è altra via che Tentorio

Marco Pagnocelli affiancato da Gregorio Fontana e Alessandro SorteBERGAMO -- "Non c'è altra strada politica che Franco Tentorio". Lo ha detto il senatore ...